Coppa Roda 2011

31ma Coppa Roda di grande passione

Non ha tradito nemmeno quest’anno la Coppa Roda, la tradizionale regata crociera di fine stagione del Circolo Velico Lago di Lugano, giunta alla sua 31ma edizione. Molto alto, coma al solito, il numero dei partecipanti, ben 65 barche al via, a conferma del forte attaccamento della vela ticinese a questo avvenimento.

E come la tradizione vuole condizioni meteo sulle “montagne russe”; vento per tutto i gusti e per ogni barca. Il sabato ha riservato una forte vento da nord, con raffiche che, a tratti, hanno raggiunto i 30 nodi. Forte l’emozione e l’impegno degli equipaggi che hanno tenuto con difficoltà le barche lanciate nelle loro spettacolari discese verso il ponte diga di Melide.

Tutto si è concluso bene però lasciando gli equipaggi a commentare la giornata alla cena ufficiale offerta dalla ditta Fratelli Roda SA, che ha confermato l’attaccamento al Circolo Velico di Lugano, nel ricordo di Luigi Roda, fondatore della ditta e grande appassionato di vela.

La domenica ha invece girato le spalle al vento con una meteo mediterranea, sole e caldo a volontà con i marinai alla caccia di un minimo refolo di vento. Alla fine festa grande per tutti alla sede del Circolo Velico con la premiazione alla quale ha partecipato anche il municipale di Lugano, capo del dicastero sport, avvocato Angelo Jelmini.

Il Challange Coppa Roda è stato vinto, per il secondo anno consecutivo, da Tato Express di Tato Scascighini. Nella categoria Corsa ha vinto Edmondo Albricci, nelle Crociera si è imposto Jean-Pierre Bianchi, nelle derive Francesco Fabiani, nei Laser 4.7 la giovane Giulia Servida. Nella classe OpenBic ha vinto Pietro Servida, negli Optimist A, Luca Borsella, Optimist B Nicolò Cornaro e negli Optimist C Lorenzo Ferrazzini. Infine grande lotta nella classe Surprise nella quale si è imposta Cicuta di Sacha De Micheli. www.cvll.ch

Vai alla galleria fotografica