Un salto nel passato della Fratelli Roda SA

 

Con grande piacere abbiamo letto il messaggio inviatoci dal signor Eddy Fovini che ci ha riportato negli anni cinquanta regalandoci una fantastica emozione. Vi riportiamo di seguito le sue parole e pubblichiamo le foto che ci ha gentilmente inviato. Ringraziamo il signor Fovini per averci fatto fare un emozionante salto nel passato.

Buongiorno,
mi chiamo Eddy Fovini e ho fatto l'apprendisaggio di compositore tipografo negli anni 1954-1958, presso Roda Cartonaggi, a quell'epoca a Viganello. Attualmento ho 74 anni.
Sfogliando nell'album di vecchie foto ho scoperto queste 4 che mi permetto di inviarvi. Mi permetto ugualmente di descrivere ogni foto, scattate durante il 1958.

Foto No 1
A sinistra sono io portando occhiali. Il signore subito a destra era un apprendista contabile all'ultimo anno di apprendisaggio. Il signore fra le due dame era un tipografo conduttore e il signore alla destra un magazziniere. Tutte le signorine e signore erano delle operaie.
Il signore fra le due dame in primo piano era responsabile del reparto cartonaggi e si chiama Clerici. A quel tempo giocava al Lugano in divisione nazionale A. Foto scattata durante la festa di Natale, offerta dalla ditta Roda, nel 1958.

Foto No 2
In primo piano Spartaco Butti, apprendista tipografo conduttore, terzo anno di apprendisaggio. Poi sono io e l'altro giovane era apprendista contabile, ma non mi ricordo del suo nome. Foto scattata alla festa di Natale, nel 1958.

Foto No 3
Su questa foto il giovane a sinistra e in piedi era un apprendista di cartonaggi e era istruito dal signore Clerici che figura accanto à lui. Poi
c'è Spartaco Butti.Il giovane in mezzo era apprendista d'uffîcio contabile al primo anno di apprendisaggio. Poi io, une bella operaia e accanto a lei l'apprendista contabile.

Foto No 4
Questa foto e stata scattata nel 1957 o 1958, durante l'installazione di una nuova stampatrice Heidelberg. In primo piano il capo tipografo conduttore (o tipografo macchinista), poi l'altro conduttore. Dietro si vede il Signore Luigi Roda e davanti il tipografo compositore,
signor Mancini o Mangili e era il moi maestro d'apprendisaggio. Poi ci sono io e l'apprendista contabile.

A quel tempo la composizione si faceva a mano e la fabbrica Roda aveva due compositori e un apprendista e due conduttori macchinisti e un apprendista. A quell'epoca i cartonaggi non erano stampati ma erano consegnati al cliente senza stampa.
Scusate il moi italiano, ma dal 1961 abito a Ginevra. Ho lasciato la professione di tipografo nel 1963, ingaggiato alla polizia giudiziaria del cantone di Ginevra e ora, dopo trenta anni di polizia, dal primo gennaio del 1965, sono pensionato

Spero che queste foto possano esservi utili per il vostro archivio.

Ho visitato il vostro sito. Come è cambiata la Ditta Roda !

Auguri