Login






















Indirizzare, personalizzare e serializzare

Da ottobre 2017 è in funzione presso la nostra azienda una nuova unità indirizzatrice / serializzatrice / personalizzatrice con 6 testine di stampa, in grado di produrre fino a 40’000 indirizzi/ora.
La presenza di 6 testine su due unità di stampa separate consente la stampa contemporanea in due diverse e indipendenti aree del prodotto.
Se indirizzare e personalizzare sono entrati nelle normali attività di marketing, per la gestione di riviste, comunicazioni personalizzate e altro materiale da spedire; meno conosciuta è sicuramente la serializzazione.
L’introduzione di questo concetto nel mondo farmaceutico, così come negli altri settori, in virtù dei numeri coinvolti in termini di quantità e di varietà dei prodotti immessi e disponibili sul mercato mondiale, porta a una vera e propria rivoluzione che riguarda mentalità, approcci e organizzazioni.
Serializzare significa dotare ogni prodotto di una propria “impronta digitale” che lo rende unico.
Tracciare i singoli prodotti lungo la catena di fornitura è sempre più importante nella lotta alla contraffazione e per aumentare la sicurezza del consumatore. La serializzazione garantisce la tracciabilità a livello di ogni singolo prodotto. Questo significa che è possibile tenere traccia dei singoli prodotti a partire dalla loro fabbricazione, lungo l'intera catena di distribuzione e vendita, fino all'utilizzo da parte del consumatore finale. Un elemento questo di cui produttori e consumatori non possono più fare a meno.
Nel solo mercato farmaceutico a livello mondiale, si stima che il valore dei farmaci contraffatti ammonti a circa 60 miliardi di Euro e che oltre il 50% di quelli venduti sul web risulta contraffatto. Ecco allora che la serializzazione diventa un must, una “conditio sine qua non”, una tappa fondamentale per realizzare un controllo migliore a garanzia dell’utilizzatore ma anche del produttore, a tutela della salute e della sicurezza.